Macrì | Il capriccio di una donna la rende ancora più bella
349964
single,single-post,postid-349964,single-format-standard,eltd-cpt-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,macrì - segni creativi-ver-1.1.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Il capriccio di una donna la rende ancora più bella

Il capriccio di una donna la rende ancora più bella

“La borsa ha una particolarità, direi anche un privilegio: è un meta-oggetto. Serve a portare degli oggetti, ma essa stessa non è veramente un oggetto, è ad un gradino superiore rispetto a ciò che trasporta. È incomparabile, è un medium.”

Se l’Arte viaggia nei dettagli, è tra le mani di una donna che può valorizzarsi di più. Ogni donna prova un brivido di piacere nel momento in cui al suo braccio compare la borsa che voleva. Comprare una borsa non vuol dire solo acquistare un semplice oggetto, un contenitore: è in realtà un arricchimento dell’identità che la donna vuole mostrare all’esterno, uno spiraglio aperto al mondo su quello che c’è nella sua essenza più profonda, una manifestazione aperta del proprio gusto.

Gli accessori hanno acquisito, nel tempo, una valenza quasi artistica: come il profumo lascia una scia olfattiva, una borsa lascia un’impronta visiva,; è un vero e proprio oggetto d’arte ricercato e pensato.

E l’oggetto artistico compie il suo destino quando viene valorizzato dalla giusta donna: la borsa, contenitore di segreti quotidiani e dettagli rivelatori, viene amata e vissuta, abbinata e valorizzata, diversamente da ogni donna. In quel semplice accessorio c’è in realtà la storia e l’identità femminile di decenni, di nomi importanti e non, di mani che hanno saputo modellare le esigenze e i gusti delle donne, di messaggi precisi e di dimostrazioni.

L’Evoluzione della borsa, dei suoi modelli va di pari passo con la storia femminile, con gli ideali e i bisogni che la donna ha sviluppato nel tempo.

Per questo Macrì ha voluto coniugare il suo amore per l’arte visiva a quello per gli accessori: una borsa, fatta con e per l’arte, rappresenta un po’ la sintesi di due amori viscerali e il veicolo perfetto affinché l’arte si diffonda e viaggi, affinché l’arte venga associato al corpo, alla singola persona e alla sua storia, al suo volto e ai suoi luoghi.

AUTHOR: macrisegnicreativi
Nessun commento

Lascia il tuo commento

L'indirizzo email non verrá pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.