I colori in Tendenza Macrì

La Primavera ha un odore inconfondibile. Qui, camminando sul lungomare di Mergellina, con lo sguardo al Castel dell’Ovo, ha quel vago sentore di fiori, polline e aria salata: e quando il sole si fa spazio tra le nuvole, ogni cosa cambia forma e colore. Il mare ritorna azzurro, cristallino e pieno di poesia; gli alberi sembrano rinsavire dal grigiore invernale e le pozzanghere che distruggono l’asfalto evaporano in poche ore.

Via la sciarpa allora, perché si comincia già a sentire caldo. E a guardarsi, si indossa il solito cappotto nero/grigio e la solita borsa da lavoro che il mercoledì pesa più di una settimana intera. E improvvisamente, ci rendiamo conto che l’Inverno sta realmente andando via e che a parte qualche ultimo e ostinato giorno di freddo e pioggia, sarà davvero arrivato il momento di riporre il cappotto nero nell’armadio e regalarsi un tocco di colore.

Ma deve essere un colore che profuma come l’aria che comincia a tirare, qualcosa che sia vivace ma gentile, che sia divertente ma elegante.

Ed è qui che, sfogliando i nostri amati magazine di moda, ci siamo resi conto che proprio quei colori che tanto ci piacevano, sono al centro delle collezioni che hanno appena sfilato alla Fashion Week.

La verità è, care signore, che quando alle basi di un marchio c’è l’arte, non si può mai sbagliare tendenza! Per questo, anno dopo anno, le borse Macrì risultano essere sorprendentemente in linea con i colori della stagione! Signori e signore, ecco i pantone che i guru della Moda internazionale hanno decretato come vincitori della collezione Primavera-Estate 2018: 

 

E la nostra proposta di oggi non poteva che essere lei:

La Gioconda.

La shopping bag che salta all’occhio, che ripercorre il patrimonio artistico italiano in una sola immagine, in grado di valorizzare qualsiasi outfit: lo sguardo di Monnalisa si colora di Verde, diventa vivace e solare, impertinente; gli occhi grandi e profondi sono fermi, guardano chi la guarda, senza fronzoli.

Appare esattamente com’è.

Senza ricami preziosi o fronzoli. Esattamente come Macrì.

AUTHOR: Stefano Cinque
Nessun commento

Lascia il tuo commento

L'indirizzo email non verrá pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.